Nota Stampa

Il 1° marzo, all’affollata platea del Cinema-Circolo “M.Troisi” di Montesarchio, l’On.le Umberto Del Basso De Caro, dopo i saluti e i ringraziamenti di rito, ha affermato che, giunti ormai alla fine della campagna elettorale, bisogna fare il punto della situazione: da un lato la realizzazione in questi cinque anni di tutto quanto è stato portato a termine dal Governo del Fare del Partito Democratico, la cui serietà e solidarietà è rappresentata da Gentiloni e dall’altro la vendita delle illusioni proposte dagli avversari politici che hanno sempre evitato il confronto. L’On.le spera anche nel voto di sistema nonostante le prospettive oggi sono più rosee di qualche settimana fa; solo l’elettorato indeciso può fare la differenza. Come ha dichiarato Gentiloni al quotidiano Repubblica si è dinnanzi a una scelta di campo: o dalla parte della democrazia o dalla parte del populismo. Il voto dato al PD fa guardare avanti. Infatti l’Italia dal 2013 ad oggi ha superato il periodo di crisi in cui era grazie all’operato del Governo che ha guidato la nazione verso situazioni nettamente più positive. Si tratta adesso di orientare le coscienze verso una linea politica che deve essere giudicata dai fatti e dalle realizzazioni, come quella del PD e non dalle enunciazioni e dagli auspici delle altre voci politiche. L’On.le Del Basso De Caro ha ricordato a tutti l’impegno rilevante del Governo del Fare per il Meridione: la realizzazione straordinaria di opere pubbliche non solo per il Fortore e per il raddoppio della Telesina, ma anche per la zona di Montesarchio e cioè la Pianodardine, la Benevento-Caserta e la Vitulanese. Infine il Sottosegretario rinnova l’invito ad impegnarsi affinché il 4 marzo si possa ottenere un risultato più che soddisfacente per il Partito Democratico portandolo a governare l’Italia con l’impegno e la serietà di intenti che lo ha sempre contraddistinto in questi anni.